Italia-Cina: giovani promesse del belcanto in concorso a Belriguardo

Domenica 1° settembre i finalisti del concorso lirico "Turandot" si esibiscono a Belriguardo

 Il Castello di Belriguardo ha ospitato in questi giorni le finali della prima edizione del concorso lirico "Turandot" riservato a giovani cantanti cinesi che studiano nel nostro Paese nell'ambito di un progetto internazionale Italia-Cina alla ricerca di nuovi talenti.

Domenica 1 settembre, alle 20,30, nel prestigioso Salone delle Bifore dela delizia estense di Voghiera, in collaborazione con l'assessorato alla Cultura, a ingresso libero, si terrà il concerto dei finalisti del concorso alla presenza di importanti diplomatici dell'Ambasciata Cinese come il Console all'educazione Zhang Ling e la Prima Segretaria dell'ambasciata cinese a Roma Liu Hun Hua.


Le giovani promesse della lirica presenteranno i più famosi pezzi del repertorio operistico mondiale sotto la direzione artistica del baritono Romano Franceschetto, del Conservatorio di Parma, che assieme a Yang Yuanzheng e Su Yuanzheng hanno selezionato i finalisti.
La manifestazione è stata coordianta dall'associazione voghierese Fonè assieme al Comune e all'Unione degli Studenti Cinesi in Italia, nonchè alll'associazione Italia-Cina e gode del supporto dell'Art College della Mongolia University.